Bellissimo.

IMG_1503

La Signora Katia, elegante come sempre, prende posto accanto a suo marito. Interessati e coinvolti, vedranno assieme Diggin’ New York, con l’aria di chi fa della curiosità un elisir di eterna giovinezza. Sono lì, come tutti noi, per la seconda edizione del 2BePop Fest.

Quella delle conferme.

Continua a leggere →

Da Roma fino a New York, passando per Paola: anche il Danno al 2BePopFest con Dj Set e Documentario sulla Grande Mela

Schermata 2016-07-28 alle 13.14.35

Noi, generazione in fissa con Alberto Sordi e con film del calibro di “Un americano a Roma”, abbiamo sempre sognato di vedere come se la cavano due italiani a New York. Due che, a vederli, sembrano ‘la strana coppia’.

Uno è uno degli Mc’s più forti di sempre del panorama Rap del nostro Paese. Il suo gruppo ha cresciuto tre generazioni di teste Hip Hop, dando alla luce album divenuti all’istante dei classici.

L’altro è un regista, peraltro originario di San Lucido.

Prima di ogni altra cosa, però, diamo la notizia: “Digging New York”, il documentario che ha come protagonista Danno del Colle der Fomento e che è un’opera prima del film-maker Daniele Guardia, verrà proiettato al 2BePop Fest 2016. Per l’occasione, lo stesso Danno raggiungerà in consolle gli altri Dj’s (alcuni dei quali sono stati già annunciati) per un Dj Set a tema New York.

Continua a leggere →

Piccole, come le cose importanti. L’approdo di Niccolò Fabi

Niccolo Fabi al PianoforteChi lo segue da vent’anni, ha sempre saputo che Niccolò Fabi prima o poi sarebbe approdato a un porto, un luogo di pace e sospeso dal tempo dove scrivere il suo disco più intimo e personale di sempre. Una somma di piccole cose è così, nove canzoni «nate in solitudine, in una condizione in cui si è portati a scavarsi dentro così a fondo che è come se aveste in mano le mie analisi del sangue».

Continua a leggere →

Prince, Il Treno di Mezzanotte e il Tanga di Sheila E. Quando eravamo King

(Photo: Warner Bros. Pictures)La morte di Prince mi ha fatto rivivere  malinconicamente sensazioni e ricordi legati agli anni 80 e 90,  di quando noi eravamo “eroi nel vento” avrebbe detto Stefanuzzo e le decadi in cui il genietto di Minneapolis è stato il King dandoci il meglio di sé ,non soltanto in termini di popolarità . Continua a leggere →

Ad occhi chiusi, passione itinerante

Spettacolo teatrale

di Chiara Santoni

L’appuntamento è di fronte al bar che ci hanno indicato in zona piazzale flaminio. “Assolutamente puntuali!”, di più non è stato detto. Quel che segue, è una delle esperienze teatrali più interessanti e stimolanti che si può avere la fortuna di trovare nella capitale ancora per pochi giorni.

Tratto dall’omonimo romanzo di Gianrico Carofiglio, “Ad occhi chiusi”, è uno spettacolo ideato e diretto da Carlo Fineschi che, in un plausibile e assolutamente ben riuscito tentativo di proiettare la scena, fuori dalle quattro mura dei polverosi teatri contemporanei, innova e contestualizza la pièce prodotta da “L’Albatro” in cooproduzione con il MAXXI, letteralmente abbattendo tutti i muri che esistono tra palco e spettatore. Continua a leggere →

Maldestro, note napoletane. – video intervista

maldestro foto“Maldestro” dalla musica al teatro il talento di un giovane trentenne accende i riflettori su un nuovo panorama musicale Partenopeo. Continua a leggere →

The Hateful Eight, La Cosa Gialla di Quentin

The-Hateful-Eight-UK-Poster-834x1024The Hateful Eight , La Cosa Gialla  di Quentin Tarantino.

The Hateful Eight è probabilmente l’unico film di Quentin Tarantino che ha ricevuto critiche negative e che ha deluso soprattutto molti fans dello zoccolo duro. Continua a leggere →

Parkwave – Better Than This: intervista e video in esclusiva

ParkwaveFoto/ crediti: Michele Catanzariti

‘Better Than This’ è l’album di debutto della band cosentina Parkwave. Il disco verrà alla luce il prossimo 25 febbraio per Bizarre Love Triangles (Casa del Mirto, Populous, Go Dugong), management guidato dal dj e produttore Fabio Nirta (Partyzan, Hello Again) e l’etichetta statunitense Friends Records (Future Island, Natural Velvet). Continua a leggere →

Luca Benedet – NYC

Luca benedet Reportage NYCDal mio diario: 08/06/2014

“passa tutto, tutto brucia. Rimango con un bel pò di rullini da sviluppare. Domande alle quali rispondere ed eventuali risposte da argomentare. Perché si, mi è piaciuta New York, ma mica ho capito bene dove sono stato in questi 15 giorni. Ho fatto il giro del mondo e sono tornato indietro.”

Questo lo scrivevo un anno fa all’aereoporto JFK. Ora sono a casa, con un disco dei Doors che mi è stato suggerito, una cinquina di Valpollicella e Pastis in corpo e altri rullini da sviluppare. Perché, dopotutto, a New York ci sei già stato anche tu. Continua a leggere →

Sono stato al 2bePOP Fest

BB_BlueBeaters_at_2bePOP FEstCi sono feste alle quali si partecipa, talvolta con poco interesse o per caso. Poi ci sono Feste che si costruiscono. Mattone su mattone, cavo per cavo, momento per momento. Prendi un gruppo di amici, amici di una vita e da una vita, e mettili a organizzarsi e organizzare. Per giorni, settimane, mesi. Per una one night che poi diventano due, perché non si sa mai quello che può succedere.

Continua a leggere →